Mercoledì 03 Maggio 2017

Il locale apre al pubblico alle ore 20:00 (17:00 la domenica)
Il concerto inizia alle ore 21:30 (18:30 la domenica)

  • Ingresso con tessera ARCI
  • Contributo attività: € 10,00

Le Rane di Testaccio è un’associazione e perciò è necessario fare la tessera di socio (ARCI).
La tessera per il 2017  è valida in tutti i circoli ARCI nazionali fino a ottobre 2017

Nel locale tutti i prodotti (anche surgelati) sono di qualità ed i prezzi sono comunque contenuti.

Ingresso a numero limitato, 100 posti

Ore 21:30

QUALCOSA DI PERSONALE
di Giacomo Genova

Giacomo Genova (pianoforte e voce)
Marta Bianco (voce e disegni)
Sandro Piras (batteria)
Manuel Vallicelli (fisarmonica)

Attore, autore, cantante, musicista, Giacomo Genova sin da piccolo prende parte a sceneggiati televisivi e intraprende lo studio del pianoforte, ma la sua vera vocazione è il teatro. Decide così di creare spettacoli in cui la parola e la musica possano intrattenere al meglio il pubblico. Ciò che lo caratterizza è la spiccata romanità e l’elegante presenza scenica tipica dell’affabulatore. La passione per la cultura romana, maturata nel tempo a seguito di ricerche e studi che lo portano a proporre aneddoti, canzoni e curiosità, si lega a quella per il Varietà italiano dal quale Giacomo eredita la caratteristica di porre sempre al centro dell’attenzione ogni singolo spettatore per affascinarlo e coinvolgerlo.
In questa serata Giacomo racconta la sua condizione di giovane artista, vagando con il pensiero in momenti di “ispirazione e disperazione”. Subentrano anche istanti di vita, d’altronde si sa, in questo mestiere, lavoro e vita si fondono in un unico enorme marasma e il giovane artista trova lucidità solo nei momenti di estraniazione da tutto ciò che lo circonda. Spazio e tempo perdono consistenza e Giacomo trova la sua dimensione fatta di pareti edificate con parole e note musicali, divenendo un pagliaccio che perde serenità nel compiacere gli altri o un ragazzo che parla con la sua luna storta.