Il locale apre al pubblico alle ore 20:00
Il concerto inizia alle ore 21:30

      • Ingresso con tessera 
      • Contributo attività: € 10,00

Le Rane di Testaccio è un’associazione e perciò è necessario fare la tessera di socio.

Nel locale tutti i prodotti (anche surgelati) sono di qualità ed i prezzi sono comunque contenuti.

Ingresso a numero limitato, 100 posti

Cari amici,

vi scriviamo per aggiornarvi sugli sviluppi riguardanti la situazione dell’associazione.

Ad oggi il Tar ha rimandato qualsiasi decisione convocandoci direttamente in aula i primi di novembre, negando quindi qualsivoglia sospensiva riguardante la decadenza dalla somministrazione eprolungando così lo stato di disagio in cui versiamo noi e chi è interessato a usufruire delle offerte dell’associazione: capirete bene quanto possa essere complicato per un luogo già di per sé, in termini di statuto, chiuso all’esterno, non poter somministrare cibo o bevande neanche ai propri associati.

Per noi è un momento molto difficile, una situazione che ci vede attaccati su più fronti, sulla base di contestazioni quantomeno discutibili, che dipingono un’immagine assai lontana da ciò che le Rane sono e si propongono di essere da ormai più di due anni: uno spazio d’ incontro dove si suona ottima musica acustica fino a mezzanotte, non certo una discoteca o una sala concerto per percussioni, o qualsiasi altro luogo vi possa venire in mente atto a disturbare, fino a tarda notte, il vicinato; uno spazio con la documentazione a nostro parere perfettamente in regola, che promuove la cultura, la musica, la voglia di stare insieme in maniera unitaria e in TUTTI i suoi angoli (come potrebbe essere altrimenti), non certo un’associazione che maschera con l’attività musicale al piano sottostante altre attività a scopo di lucroal piano terra, come sembra intendere il verbale imputatoci.Chi ci conosce, ci apprezza e ci frequenta lo sa.Siamo coscienti della filosofia verso l’associazionismo che guida la città di Roma, ma rimaniamo comunque sorpresi dal vigore di un attacco che ad oggi ci costringe a difenderci, da soli, contro almeno tre soggetti istituzionali, in una battaglia che ci sembra sempre più prendere le sembianze di un accanimento terapeutico.

Preferiamo non dilungarci e scendere nei dettagli in questa sede, poiché la volontàdell’associazione nonè cadere nel mero vittimismo, ma rassicurarvi che intende difendersi per ciò che reputa un diritto non solo suo, ma anche di ciò che rappresenta un bisogno della società civile, che sempre più sembra perdersi e dissolversi: la voglia di associarsi e di usufruire di spazi d’incontro dove sia possibile portare a compimento ciò che la stessa Costituzione incita a fare, cioèrealizzare la propria personalità. Le Rane vogliono anche rassicurarvi che la programmazione concertistica continuerà, nonostante tutto. Ad oggiabbiamo riposto in questa stagione tanti desideri e speranze, la programmazione ha preso forma grazie ad un duro ma meraviglioso lavoro fatto con grande entusiasmo, e non vediamo l’ora di far sbocciare i fiori che abbiamo curato con così tanto amore.

Per riuscire in tutto questo, sentiamo però l’imprescindibile bisogno della vostra presenza e del vostro supporto, con i quali tutto risulterebbe più facile e più sopportabile, ma soprattutto con un significato ed un senso vero. Senza di voi non avrebbe neanche senso l’esistenza delle Rane, figurarsi una sua difesa, seppure contro attacchi che reputiamo ingiusti.Tutte le vostre iniziative sono ben accette, anche solo sensibilizzare amici che condividono i vostri stessi interessi, parlarne. Anche una parola può contribuire a non lasciarci soli.

La vittoria più grande che conserviamo nelle nostre speranze è vedere Le Rane stracolma di pubblico, che nonostante e a supporto delle difficoltà le ha scelte come meta preferita per del buon Jazz, una chiacchierata tra amici, davanti, perché no, ad un bicchierino di vino, in questo caso ovviamente regalato da noi!

Un immenso grazie ad ognuno di voi per quanto riuscirà a fare,

Le Rane di Testaccio

.